giovedì 24 maggio 2007

SUPER VICKY: una sorellina elettronica che dorme nell’armadio a muro

Una spruzzata di lentiggini sulle gote, capelli castano-ramati raccolti in un solenne fiocco rosso e un abitino a frappe e pois che è il sogno di tutte le colf: she’s a “Small Wonder”, altrimenti conosciuta come “Super Viky”, il disciplinatissimo robottino domestico di casa Lawson comparso per la prima volta sui teleschermi statunitensi nel 1985 e magistralmente interpretato da Tiffany Brissette.

Figlia “sintetica” dell’ingegnere elettronico Ted (Dick Christie), ideatore di questo cyborg con le fattezze di una bambina di 10 anni, e Joan (Marla Pennington), classica casalinga americana bionda e cotonata con la battuta facile, la piccola Viky, oltre ad essere un androide efficiente e disponibile, si rivela subito una bambina amorevole e piena di attenzioni. Ne sa qualcosa Jamie (Jerry Supiran), il fratellino in (molta) carne e ossa, che non perde occasione di farsi aiutare dalla wonder-sorella per sbrigare in pochi attimi i compiti di scuola o risistemare la cameretta in un baleno.


Figlia/sorella/governante/elettrodomestico irrinunciabile nella vita della famiglia Lawson, Ted, Joan e Jamie si ripromettono di mantenere segreta la natura robotica di Vicky, ma la forza sovraumana della bimba, i suoi movimenti scattosi e la cadenza monocorde della voce sollevano qualche sospetto sulla sua vera identità: non ci vedono chiaro i vicini di casa, un’allegra famigliola di ficcanaso rincretiniti il cui spirito invadente è ben riepilogato dalla figlia Harriet, l’antipaticissima (e per questo adorabile) bambina coi codini, innamorata di Jamie e sospettosa di Vicky.



Curiosità:


- Di questa serie sperimentale, prodotta con un budget molto esiguo ma campionessa di grandi ascolti, furono girati in tutto 96 episodi per un totale di 4 stagioni andate in onda tra il 1985 e il 1989.

- Dopo la sua fine si prese in considerazione l’idea della creazione di un alter-ego della protagonista, nel tentativo di dare vita a uno spin-off incentrato sul personaggio di Vanessa, un robot con le stesse capacità di Vicky ma dall’animo perfido. La proposta fu poi accantonata per mancanza di fondi.

- Vi state chiedendo che fine abbiano fatto i gloriosi interpreti di questo telefilm?
Tiffany Brissette, oggi poco più che trentenne, si è ritirata dalla scene nel 1990 e, dopo essersi laureata in psicologia, ha iniziato a lavorare in una comunità di recupero per bambini emotivamente labili.

- Jerry Supiran, oggi trentaquattrenne, dopo alcune piccole partecipazioni ad altre serie televisive, ha prematuramente concluso la sua carriera d’attore pur avendo continuato a lavorare nel mondo dello spettacolo come pianista e cantante in un gruppo di vocalist americani piuttosto noto negli States. Da sfatare - una volta per tutte - la leggenda metropolitana, diffusasi qualche anno fa, secondo la quale Jerry Supiran e William Patrck Corgan, l’interprete degli Smashing Pumpkins, sarebbero la stessa persona: oltre ad avere nomi evidentemente diversi, infatti, non coincidono neppure le date di nascita (1973 il primo, 1967 il secondo).


- Dick Christie ha abbandonato la scena televisiva nel 1999 per dedicarsi esclusivamente alla sua passione teatrale. Oggi ha 58 anni.

- Marla Pennington, splendida cinquantatreenne, dopo la chiusura della sitcom ha riposto i panni di attrice televisiva e teatrale per indossare quelli di conduttrice di una trasmissione culinaria simile alla nostra “Prova del cuoco”, su un’emittente locale americana. Ha inoltre recitato in alcuni spot pubblicitari e scritto qualche libro di cucina.

- Emily Shulman, infine, anch’essa trentenne, ha deciso di occuparsi esclusivamente della recitazione ed è diventata, oltre che attrice, anche agente teatrale.

Ed ecco a voi un'immagine recente della Tiffany Brissette di oggi, estremamente naturale e sorridente come il suo alterego Vicky non ci avrebbe mai fatto immaginare:

5 commenti:

valetex ha detto...

ok.. lo ammetto.. a me da piccola faceva paura...

Luca82 ha detto...

Forse era proprio quel filo di ciber-terrore che la rendeva irresistibile!

Tizibarci ha detto...

Concordo, luca82... grazie per avermi fatto fare un passetto nella mia infanzia!!!
che belli gli anni '80!
Tizi84

ciuchino ha detto...

Ho sempre adorato Harriet... :D

adele ha detto...

ciuchino=herriet era la rompiscatole di turno!!!viky fantastica adesso eè spettacolareeee grandeee riproponiamolooo