venerdì 11 luglio 2008

BRIGITTE NIELSEN: una strega platinata


Bionda, altissima, statuaria, la personificazione vivente di Barbie Danimarca: è Brigitte Nielsen, nome d’arte di Gitte Nielsen, attrice, modella, conduttrice televisiva e – per chi non lo sapesse – pure cantante, impareggiabile volto-icona del decennio a noi tanto caro, attualmente scomparsa dalle scene.
La sua carriera ha inizio verso la fine degli anni 70 quando, conseguito il diploma superiore, inizia a lavorare come modella grazie al suo fisico imponente, distribuito su un metro e ottantacinque di altezza.
Il suo aspetto ricalca perfettamente i canoni estetici tipici degli anni ottanta: una donna androgina ma sensuale, aggressiva, appariscente ed elegante al contempo; A volerla in passerella saranno in molti: da Gianni Versace a Giorgio Armani passando per Gianfranco Ferré. Nel 1983 si sposa per la prima volta: il fortunato in questione è il compositore danese Kasper Winding, dalla cui relazione nasce il primo figlio, Jullian.
In Italia Brigitte viene notata dal produttore Dino de Laurentiis che la ingaggia come protagonista accanto ad Arnold Schwarzenegger nel film epico Yado (1985). Ma è solo con la pellicola successiva che la Nielsen vede spalancarsi le porte di Hollywood, dove incontra il suo futuro secondo marito Sylvester Stallone che la vuole accanto a sé in Rocky IV e Cobra.

La coppia divorzierà nel 1987, dopo due soli anni di stallonesco matrimonio.

Nello stesso periodo Brigitte debutta in Italia accanto a Pippo Baudo e Lorella Cuccarini come conduttrice televisiva dello show di Canale 5 Festival dove si presenta anche in veste di cantante con l’ album d’esordio Everybody tells a story che riscuote un discreto successo in Austria e Germania grazie anche al fortunato singolo Body next to body (http://www.youtube.com/watch?v=-xH8Wqdb4U0), un duetto con il cantante austriaco Falco. Nel frattempo la Nielsen fa il suo ritorno sul grande schermo con Beverly Hills Cop II accanto a Eddie Murphy, film che la consacra nella parte di donna sexy e pericolosa del cinema d’azione, un ruolo che continuerà ad esserle richiesto spesso per le produzioni successive.


Nel 1988 Gitte, detta Brigitte, si fidanza con il giocatore di football americano Mark Gastineau, dal quale ha il secondo figlio, Killian. Ma anche stavolta, nel 1990, la storia finisce dopo appena due anni e la Nielsen si ridà alla musica incidendo il singolo Rockin' like a radio, pubblicizzato con un tour europeo.
Negli anni 90 prosegue la carriera cinematografica dividendosi fra film d'azione americani di scarso successo e commedie di cassetta in Italia. Poi arrivano la conduzione del Festival di Sanremo nuovamente accanto a Baudo (1992), la partecipazione a Fantaghirò 2 (http://www.youtube.com/watch?v=YWfBRoxvfss&feature=related) nelle vesti memorabili della Strega Nera e una lunga carrellata di trasmissioni e film di minor visibilità (La sai l’ultima, Un posto al sole, Paparazzi e perfino il Grande Fratello danese).

Curiosità:

- Ultimamente Brititte Nielsen ha partecipato a vari reality show in giro per il mondo: nel 2004 è stata una delle concorrenti del reality show La Talpa su Raidue, poi The Surreal Life 3 per il network statunitense VH1, Celebrity Big Brother nel Regno Unito e Strange Love per VH1; quest'ultimo vedeva le telecamere seguire lei e il rapper dei Public Enemy, Flavor Flav, coinvolti in un'improbabile storia d'amore nata sul set de The Surreal Life 3 in cui entrambi avevano partecipato e di cui questa reality sit-com è uno spin-off.

- Nel luglio 2004, con l'amico fraterno, fotografo, regista, scrittore e consulente d'immagine Daniele Cappa, ha co-prodotto un documentario shock tra le favelas de Atibaja (Brasile), per sostenere i progetti dell' Associazione Umanisti Italiani nel Mondo Onlus.

- Nel 2006 Brigitte si e’ risposata per la quinta volta con Mattia Dessì, un barista sardo di quindici anni più giovane di lei, e ha partecipato al reality show statunitense The Surreal life: Fame game


- Il 9 luglio 2007 è entrata in una clinica di riabilitazione per guarire dalle dipendenze del alcool e nel gennaio 2008 è stata fra le protagoniste di Celebrity rehab (http://www.youtube.com/watch?v=E-LkYgHhLdw), serie shock trasmessa da VH1 in America e Five in Gran Bretagna, a metà fra reality e documentario, che segue le cure di riabilitazione di diverse personalità del mondo dello spettacolo in lotta contro le loro dipendenze.

- Recentissimamente, nel giugno 2008, la Nielsen si è sottoposta ad alcuni interventi di chirurgia plastica, tra cui lifting facciale, liposuzione, riduzione del seno e denti nuovi. Il tutto filmato dalle telecamere dell'emittente tedesca RTL che dal 6 luglio 2008, per 4 speciali ne mostrerà le operazioni nel docu-reality "Aus alt mach neu: Brigitte Nielsen in der Promi-Beautyklinik".

5 commenti:

vale winehouse ha detto...

Complimenti per la scelta delle foto, credo che difficilemente si poteva far meglio! ;) carino il vestito delle nozze con lo Stallone, molto Robocop..dio che donna inquietante!!

anche lei nel rehab.. (I said NO NOOO NOOO!)

Luca82 ha detto...

REHAB parola d'ordine del 2008

da notare scarpa-costume-guanto-occhiale Nielsen nella foto stesa

la quinta essenza degli anni 80

chicca ha detto...

prego????....il video della sua liposuzione?????!!!!!??????!!!!

Andrea ha detto...

Ho in mente una scena del film paparazzi in cui lei lega il paparazzo al letto poi estrae un chilometrico paio di forbici e dice "o il rullino o le palle"! Spettacolo ogni tanto io e mio fratello ci facciamo ancora delle gran risate!
E come sempre complimenti per il blog e lo stile con cui lo curi!

Andrea

Fre ha detto...

Se il vestito del matrimonio con Stallone è inquietante, come vogliamo definire la posa abuso sessuale ad opera di lei con l'ultimo nano-marito? Lui er mutanda ma anche er ghirlanda.
A me lei ha sempre fatto un sacco paura, e l'ho sempre associata al russo ti spiezzo in due, con un collegamento mentale basato anche su stallone!!
Dai è completamente cotta, ma anche impegnata in cause importanti!
Nonostante ciò mi fa paura!
Capello a spazzola platino e decolletè fisso ne fanno un icona 80!