domenica 1 luglio 2007

Denaro, pop music e acqua ossigenata

Stefano Zandri, nato il 4 giugno 1962 a Nova Milanese, comincia a farsi conoscere dal grande pubblico a partire dal 1983 con il nome d’arte (se proprio d’arte vogliamo parlare) di Den Harrow, assonanza demenziale nonché traduzione maccheronica della parola italiana “denaro”. Dopo un inizio come fotomodello nella Milano dei primi anni 80, Den pubblica To Meet Me, il suo singolo d’esordio, grazie all’allora punkettaro poco più che vent’enne Enrico Ruggeri, e nell’85 lancia Overpower, il suo primo album.


Le hit più famose (diciamo pure “famose”) firmate Dan Harrow sono Mad Desire, Catch the Fox e Bad Boy, grazie alla quali verso la fine degli anni 80 taglia il traguardo dei 20 milioni di dischi venduti ( 1987 Day by day; 1988 Lies ; 1989 The best of Den Harrow).

Pensate che nel 1988 è rimasto in classifica in Germania ed Inghilterra per dodici mesi ininterrotti, conquistando addirittura un Grammy ai danni dell’impareggiabile Micheal Jackson! Non contento, considerato il successo internazionale ottenuto cantando in inglese, Stefano/Dan/Denaro/Harrow ha persino avuto l’idea di utilizzare un ulteriore pseudonimo al proprio nome d'arte, presentandosi alle varie interviste come Manuel Stefano Carry ed asserendo d'essere nato negli USA, a Boston.

Che l’acqua ossigenata gli fosse arrivata al cervello? Recentemente apparso nell’ultima edizione del reality “L’isola dei famosi”, oggi di lui, più che i dischi, rimangono le lacrime versate in diretta tv all’idea che la fidanzata potesse tradirlo.

Per chi se le fosse perse:

http://www.youtube.com/watch?v=29FpJUZEBOU

3 commenti:

valetex ha detto...

a tutto'ora nessun post per dan..
chissà come mai...

grinch ha detto...

credo si commenti da solo..(vedi foto a destra)

Luca82 ha detto...

Poveretto... è stato l'unico fin'ora per cui nessuno ha avuto il coraggio di scrivere qualcosa...

Chissà, forse la gente ha prima visto il video di taste of love (quello in cui si dimena su una sedia e canta con una voce da trans superdotata fasciata in una tutina da checca metalmeccanica) e poi è scappata a gambe levate!

Chiedo scusa a tutti per aver pubblicato un post così PESANTE... davvero troppo anni 80...