mercoledì 11 giugno 2008

PRETTY WOMAN, walking down the street

Il mondo è, in un certo senso, tutta una questione di prospettive. Quella di un ammaliante pappone che incontra una prostituta e, assoldandola, se ne innamora, è una storiella che, almeno in apparenza, ha poco la stoffa del copione di successo. Ma se, guardando meglio, ci accorgiamo che lui è un fascinoso Richard Gere quarantenne, lei una Julia Roberts nel pieno dell’età e della forma fisica, e che i marciapiedi sono quelli di Hollywood, andiamo a colpo sicuro, e il trash diventa fresh senza data di scadenza.

La commedia “Pretty Woman” è in realtà del 1990, ma le atmosfere che si respirano, gli abiti scleti, il trucco e il parrucco, la struttura e i dialoghi del film, tutto ha un retrogusto pienamente anniottantesco.

La vicenda ha per protagonista Vivian Ward (Julia Roberts), una giovane prostituta di Hollywood la cui vita è destinata a cambiare a partire dal momento dell’incontro con Edward Lewis (Richard Gere), un affarista miliardario e senza scrupoli appena uscito dall'ennesimo fallimento sentimentale. Ed è qui che Vivian fa l’ “affare”: Edward le propone infatti di restare con lui per l'intera settimana ad un prezzo da capogiro, offerta che la ragazza, naturalmente, accetta di buon grado.

Il rapporto fra i due sembra inizialmente solo di tipo professionale, ma in breve tempo le cose cambiano e i buoni sentimenti non tardano ad arrivare, in uno scambio reciproco di positive influenze che vedrà lei tirar fuori il lato più umano di lui, mentre Edward le insegnerà lo stile e l’eleganza richiesti a una lady dell’alta società americana.

CURIOSITA’:

- Nella colonna sonora del film ci sono anche "Oh Pretty Woman" di Roy Orbison, canzone da cui è tratto il titolo del film, e "Show Me Your Soul" dei Red Hot Chili Peppers.

- Richard Gere,Julia Roberts e il regista Garry Marshall lavorarono di nuovo insieme per Se scappi ti sposo, nel 1999.

- La prima sceneggiatura scritta prevedeva un tragico finale, con Vivian che, dopo la partenza di Edward, fa ritorno nella strada senza più un dollaro e trova la sua amica Kit strafatta di droga e in punto di morte. Poi dopo una revisione del copione si è scelto l'happy ending che tutti conosciamo.

- Il ruolo della Roberts inizialmente era stato proposto anche a Valeria Golino, scartata per il forte accento italiano

- Le riprese sono state effettuate tra Hollywood Boulevard, Hollywood, Beverly Hills e Los Angeles. La suite dell'albergo, invece è stata costruita all'interno degli Studi Walt Disney di Burbank

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Uno dei miei film preferiti.. la prima volta ando in onda la sera prima del mio compleanno del 1991 e mia mamma me lo fece guardare solo a scaglioni !
cmque a distanza di anni è sempre un piacere riguardarlo ( e la RAI lo sa visto che ce lo ripropone ogni anno ^__^ ! )... La frase mitica del film " QUESTA E' HOLLYWOOD..TU CE L'HAI UNA META ?? " ... Buona giornata a tutti , RobbiMoira

Luca82 ha detto...

Fra le frasi storiche di questo film, ci sono anche queste:

Edward: "Come stai?"
Vivian: "Bene."
Edward: "Come sei stata?"
Vivian: "Bene."
Edward: "Come hai dormito?"
Vivian: "Bene."
Edward: "Da quando siamo partiti non hai detto altro che bene, dì qualcos'altro!"
Vivian: "Stronzo."
Edward: "Andava meglio bene!"

---

"È molto più facile credere alle cattiverie, ci hai mai fatto caso?"

---

"Dimmi solo un nome di una a cui è andata bene"
"Quella gran culo di Cenerentola!"

---

Vivian: "Sono una puttana, ma non bacio sulle labbra"
Edward: "Ho un sacco di soldi"
Vivian: "Smack"

---

"Tu e io siamo talmente simili, Vivian: fottiamo il prossimo per denaro."

Fre ha detto...

che bello!!! Io mi identificavo in lei (una cosa positiva devo dire!)non foss'altro perchè ha portato alla gloria il capello riccio dal gonfiore selvaggio! Quale ragazzina non ha sognato di andare a scuola con la sua vestita di inizio film, miniabito con anello sull'ombelico e stivaloni neri a metà coscia???
Lui all'epoca bono come il pane.
Riguardatelo, vi risolleverà la giornata!!!!
Io recentemente l'ho preso in dvd IN TEDESCO!!!!! L'effetto è un po' eins zwei, però è un modo divertente di imparare il tedesco!
Colonna sonora mitica, soprattutto quando lei va via sulle note dei Roxette!
Ah cmq personaggio MITO è il direttore dell'hotel!

Anonimo ha detto...

voglio soffiare l'alito sul bancone del bar. j

grinch ha detto...

Ma per me è più anni 90..
l'unica cosa che ha varcato il cambio di decennio è il cotone della Roberts..

Anonimo ha detto...

scusate se mi permetto..ma non è questione di annata quando si parla di Richard che è bono anni 70 -80 - 90 e direi anche nel 2008 !! Dopo Pippo Baudo, Tonon chi mi ferma piu ????? RobbiMoira

Luca82 ha detto...

Figurati sei lei non doveva fare la guastafeste e venire a dire che e' anni 90!

Come fa a essere anni 90 se fino al 95 o giù di li' gli anni 90 sono sembrati pieni anni 80!

Ripassi signorina, queste sono finezze...

Concordo con Fre: l'abito con anello sull'ombelico è quanto di più pretty offra la piazza! Da ricreare subito e usare come vestito per la laurea!!

grinch ha detto...

PS: robbi dimentichi Neffa! ;)