giovedì 2 agosto 2007

20 anni di PROFESSIONE VACANZE

Nel 1987 Italia 1 manda in onda in prima serata una breve serie di 6 episodi che celebrano la popolare figura dell’animatore turistico, personaggio intramontabile del divertimento targato anni 80. Protagonista indiscusso della mini serie è l’impareggiabile Jerry Calà, che veste i panni del simpaticissimo Enrico, un perdigiorno intraprendente e un po’ sfigato con la battuta sempre pronta e un’aria da improbabile farfallone, che diventa direttore del villaggio vacanze di Cala Corvino (in provincia di Bari) nel tentativo di risollevarne gli incassi, al motto di “voglia di lavorare saltami addosso… però prima avvertimi così mi scanso".

A rendergli la vita più facile (o incasinatissima, a seconda dei punti di vista) ci sono il factotum sardo Safà, la cameriera Caramella, la scenografa Lila, dal maestro di surf Eddy e il cuoco Maurizio.

Ironici, solari e senza grosse pretese di credibilità, le storie e i personaggi intorno a cui ruotano le vicende raccontate sono davvero molto piacevoli e ben congeniati.


Parecchi, inoltre, i volti dello spettacolo che sono passati attraverso i set di questo telefilm: da Gegia (Caramella) a Jenny Tamburi (Lila), icona della commedia sexy all’italiana; da Sabrina Salerno a Mara Venier (Olimpia); da Claudio Amendola (il calciatore Palombelli) a Isabella Ferrari (un’altra vittima del playboy Enrico), senza dimenticare il grande Teo Teocoli.

Vent’anni esatti dalla realizzazione della serie, le sei puntate di “Professione Vacanze” continuano ad essere trasmesse, ogni estate, sulle reti mediaset o da qualche canale satellitare.
Fortissima anche la sigla, con un Jerry Calà in versione cartone animato che è uno spettacolo tutto da gustare: http://www.youtube.com/watch?v=G-YdrneGGok


Approfitto di questo post per augurare a tutti voi, miei cari e appassionati divoratori di blog sugli anni 80, un mare di belle vacanze!

Il blog rimarrà chiuso a partire da oggi per una settimana.

Nel frattempo farò in modo di portare una fresca ventata di anni 80 in terra spagnola!
Buona estate a tutti e, come direbbero i Righeira, vamos a la playa!!!

7 commenti:

RobbyMoira ha detto...

holà Luca ! questo post ci sta proprio a pennello ! comunque..come direbbe l'amico spagnolo Bosé " hasta pronto! y mucha mierda por tu viaje " ...Buon divertimentoooooooo , a presto !

grinch ha detto...

Non ti preoccupare Luca,con tutti in vacanza ci pensiamo io e la robby a tenere vivo il blog! ;)
che dire di professione vacanze...

Gegia = mito!!!

anche se con soli 6 episodi,che tra l'altro hanno replicato parecchio fino ad un paio di anni fa, PV è davvero un telefilm culto anni 80 !! a guardare la copertina di "tv sorrisi e canzoni" però, il 1987 sembra davvero preistoria..

Fre ha detto...

Professione vacanze a me metteva un po' malinconia (e non solo per le facce calà o le tette Salerno!), perchè mi faceva pensare a quanto è breve l'estate! era un mondo effimero, che loro tirano su dal niente! Un po' come i film di ciavarro, dove alla fine dell'estate tutti s separano noooo!
Grande gegia!!
ciao robby e vale grinch! dai per una settimana il blog è in mano nostra!

ignipott ha detto...

...ogni puntata di Professione vacanze l'avrò vista circa 10 volte... la più fantastica rimane sempre quella dello spettro...

ciao bello!

ignipott.blogspot.com

AZZO ha detto...

complimenti per il blog. Grandissimo!

Luca82 ha detto...

Ciao Ignipott e grazie per avermi citato sul tuo blog!

Grazie anche a te per i complimenti, azzo! :-)

Continuate a venirmi a trovare! :-)

valetex ha detto...

ammetto che dopo l'austronauta e la ballerina, fare l'animatore di un villaggoio turistico era il mio sogno d'infanzia.. e tutto grazie a gerry calà! detto così nn suona molto bene in effetti...